Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/03/2019 alle ore 20:41

Attualità e Politica

17/01/2019 | 16:05

Giochi, Friuli Venezia Giulia: nel 2019 1,5 milioni di euro per trattamento e prevenzione della ludopatia

facebook twitter google pinterest
giochi friuli venezia giulia ludopatia

ROMA - «Il gioco d'azzardo patologico resta un fenomeno sommerso e rischioso in cui la condizione di rischio dei giovani è il dato che ci preoccupa maggiormente; per questo la Regione sta lavorando e continuerà a investire nella prevenzione, con pratiche innovative che di anno in anno stanno facendo crescere il numero delle persone seguite dal sistema sanitario regionale». Così il vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, ha delineato l'impegno della Regione nel contrasto al gioco compulsivo, nel corso della presentazione dei dati regionali sulla diffusione della dipendenza e delle iniziative messe in campo dall'Area promozione salute e prevenzione. «I nostri servizi riescono ad intercettare ed avere in carico solo poche centinaia di persone», ha evidenziato Riccardi.

Il Fondo statale per il contrasto al gioco patologico ha assegnato al Friuli Venezia Giulia 2.063.000 euro per la programmazione di attività nel biennio 2018-2019 (da realizzarsi negli anni 2019-2021). «Nel 2019 investiremo già 1,5 milioni di euro - ha annunciato Riccardi - per dare continuità alla rete di cure e trattamento, avviare iniziative con il Terzo settore e attività formative anche in collaborazione con le Università, per la supervisione clinica, la formazione rivolta agli insegnanti delle scuole secondarie, agli esercenti attraverso le associazioni di categoria, ai genitori per fornire un corretto approccio alla cultura digitale». Tra le prime iniziative in campo, la divulgazione di uno spot di un minuto rivolto ai soggetti a rischio o ai loro famigliari per indurli a rivolgersi al numero verde (800558822) e segnalare l'esigenza di aiuto. «L'attenzione maggiore è ora rivolta ai giovani - come ha ribadito Paolo Pischiutti, direttore dell'Area promozione salute e prevenzione - che sono i principali soggetti a rischio, anche per un crescente accesso al gioco d'azzardo online tramite smartphone e tablet». RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

notizie agipronews giochi slot casinò scommesse

Giochi, la settimana in un clic

22/03/2019 | 16:00   LUNEDI' 18 MARZO Giochi – Secondo quanto apprende Agipronews, le linee guida sullo stop alla pubblicità deciso dal decreto Dignità saranno all'ordine del giorno del Consiglio di Agcom nella prima...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password