Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/11/2018 alle ore 12:25

Attualità e Politica

24/10/2018 | 19:19

Giochi in Piemonte, Cassiani: "Dalla Gdf una conferma chiara, il distanziometro favorisce evasione e illegalità. Ora si ragioni sulla modifica della legge"

facebook twitter google pinterest
giochi in piemonte cassiani guardia finanza

ROMA - «I dati forniti oggi in commissione dal Generale Grossi, Comandante della GdF piemontese dimostrano il fallimento della legge regionale sulla ludopatia: non diminuiscono le somme giocate, aumentano altre forme di gioco e soprattutto si favorisce la criminalità organizzata che sta ritornando a gestire il gioco illegale». Netto il parere di Luca Cassiani, consigliere regionale Pd, sulla normativa che dal novembre scorso proibisce a tutti gli esercizi pubblici a meno di 500 metri dai luoghi sensibili di ospitare apparecchi di gioco. «Sono stato io stesso – continua Cassiani – a chiedere l'audizione della Guardia di Finanza e quello che abbiamo sentito conferma ciò che temevamo: il distanziometro ha provocato l'inasprirsi dell'evasione, addirittura quintuplicata, dai 900.000 euro accertati nel 2017 ai 4.500.000 di quest'anno, per il quale, si badi bene, sono stati analizzati solo i primi nove mesi. Quanto accertato è la punta di un iceberg di un sommerso che sta assumendo proporzioni enormi. Senza contare che all'evasione si accompagnano vari fenomeni di illegalità, compreso il riciclaggio.
Cassiani è consapevole di andare controcorrente rispetto alla maggioranza di cui fa parte, che invece difende la legge: «Ma noi andiamo avanti ugualmente, non ci spaventa nulla, sappiamo di lavorare per una giusta causa, a salvaguardia di tanti lavoratori». In Consiglio Regionale si discuterà a breve un suo emendamento che limita gli effetti del distanziometro alle nuove aperture, salvando gli esercizi già esistenti. «Dopo questa audizione, mi auguro che i colleghi di tutte le forze politiche vogliano ragionare e rimettere le cose a posto», conclude Cassiani.
MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password