Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/06/2021 alle ore 19:02

Attualità e Politica

24/05/2021 | 10:48

Giochi in lockdown, Consiglio di Stato conferma lo stop delle sale: nuovo no agli operatori in vista della riapertura del 1° luglio

facebook twitter pinterest
giochi lockdown consiglio di stato

ROMA - Il Consiglio di Stato conferma il no alla riapertura delle sale da gioco. Nell'ordinanza pubblicata oggi, i giudici di Palazzo Spada mantengono la linea sui ricorsi presentati degli operatori del settore contro i provvedimenti governativi che hanno prolungato il lockdown delle attività. Il prolungamento dello stop, ricorda il Collegio, è arrivato con il decreto legge del 1° aprile, con un provvedimento «non più di rango secondario» che «impone un approfondimento nella sede del merito». L'istanza cautelare delle imprese del settore non può quindi essere accolta. In più, concludono i giudici, «la fonte primaria è ulteriormente intervenuta in materia», prevedendo con il decreto legge del 18 maggio la riapertura delle sale da gioco a partire dal 1° luglio, nelle zone gialle.
LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password