Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/07/2021 alle ore 20:44

Attualità e Politica

31/03/2021 | 13:28

Giochi in lockdown, Lattanzio (Pd): "Attività illegali proliferano mentre 150mila lavoratori sono fermi"

facebook twitter pinterest
giochi lockdown lattanzio

ROMA - Il servizio de "Le Iene" sulla prolungata chiusura delle sale giochi a causa della pandemia Covid «racconta un drammatico fenomeno che sta esplodendo nel nostro Paese. Mentre 150mila lavoratori del settore del gioco sono fermi da oltre 9 mesi, proliferano le attività illegali. Lo sottolinea, in una nota, il deputato del Partito Democratico, Paolo Lattanzio.  «Tutto ciò era stato fotografato dal Comitato "Prevenzione delle attività predatorie della criminalità organizzata durante l'emergenza sanitaria", da me presieduto all'interno della Commissione Antimafia - continua - Ma soprattutto il fenomeno era stato denunciato anche dal Procuratore Nazionale Antimafia Cafiero De Raho. Il servizio delle Iene ora punta nuovamente i riflettori su una dinamica che sta assumendo contorni sempre più drammatici», conclude. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password