Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2018 alle ore 20:49

Attualità e Politica

25/01/2018 | 19:56

Giochi, Macerata: il Comune al lavoro sui limiti orari, tavolo di lavoro con le associazioni

facebook twitter google pinterest
giochi macerata astro limiti orari

ROMA - Il Comune di Macerata sta proseguendo il lavoro per adottare dei limiti orari per le attività di gioco e lo fa ascoltando anche le associazioni imprenditoriali rappresentanti della filiera, evitando, così, di prendere decisioni che non tengono conto di tutte le esigenze.

E’ quanto emerge dal tavolo di lavoro convocato oggi dall’amministrazione comunale, con gli assessori Mario Iesari (Politiche del lavoro, Sicurezza e Legalità) e Paola Casoni (Urbanistica ed Attività produttive) che hanno coordinato i lavori.

L’ordinanza darà seguito a un ordine del giorno approvato a fine 2015. Il confronto proseguirà, ma dai funzionari del Comune - come apprende Agipronews - è stata assicurata la massima disponibilità per limitare al massimo gli impatti negativi sulle attività lecite esistenti. All’incontro hanno partecipato Paolo Gioacchini, responsabile della Regione Marche di Astro-Confindustria S.i.t, presente anche il consulente dell’associazione Claudio Bianchella, presenti inoltre i rappresentatnti di Sts, Fit, Adiconsum, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, Adoc Marche e i rappresentanti del dipartimento di dipendenze patologiche. “Il clima di confronto è sereno e costruttivo, voglio ringraziare l’amministrazione per essersi mostrata disponibile all’ascolto e per aver ribadito di voler considerare i nostri pareri. Ascoltando la filiera si potrà valutare meglio quale potrà essere l’impatto dei limiti orari - dice Gioacchini - i rappresentanti del Comune ritengono l’ordinanza utile a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema, anche se per noi è uno strumento poco efficace nel contrasto al gioco patologico. Se si tratta di sensibilizzare e fare cultura di gioco responsabile noi non ci tiriamo indietro, anzi, è uno degli obiettivi dell’associazione”. PG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password