Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/04/2019 alle ore 09:10

Attualità e Politica

04/02/2019 | 15:02

Giochi, crescono le firme per "Non siamo solo numeri", Azzolini: "Movimento dal basso, chiediamo a Di Maio di riceverci"

facebook twitter google pinterest
giochi non siamo solo numeri associazione

ROMA - La visibilità è arrivata con la petizione lanciata online a fine gennaio, per chiedere un confronto con il ministro Di Maio. Oltre 16mila firme (mille in più rispetto alle 15mila inizialmente previste) sono arrivate a supporto della richiesta di "Non siamo solo numeri", l'associazione di lavoratori del gioco nata lo scorso ottobre, la prima che rappresenta i dipendenti di sale e delle imprese del settore. "Non siamo solo numeri", si legge nello statuto, «è un movimento dal basso che nasce per informare e sensibilizzare l'opinione pubblica sull'accanimento mediatico e legislativo che da anni si abbatte sul nostro settore in modo insensato e irresponsabile». Un obiettivo del quale parla ad Agipronews il presidente dell'associazione, Cristiano Azzolini: «L'associazione è nata dal basso, in un momento molto delicato per i lavoratori pugliesi, a causa della legge regionale che rischiava di provocare il tracollo del settore», spiega. Dopo la proroga fino al prossimo giugno per l'entrata in vigore del "distanziometro" in Puglia, «la nostra dimensione si è allargata a livello nazionale, vista la situazione di emergenza di tutto il settore e di 150mila lavoratori». La raccolta firme è stato il primo passo globale, «con un riscontro che ci ha confortati, anche se fino a ora il ministro ha ritenuto di non riceverci». Il piano ora «è di scendere in piazza e proseguire la protesta: noi, come lavoratori, ci uniremo alle imprese e alle altre sigle associative. Già mercoledì - conclude - prenderemo parte a una conferenza stampa alla Camera dove spiegheremo tempi e modalità della protesta». LL/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password