Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/11/2018 alle ore 10:50

Attualità e Politica

12/07/2018 | 18:05

Giochi in Piemonte, Astro: “Il 17 luglio manifestazione degli operatori contro la legge regionale”

facebook twitter google pinterest
giochi piemonte astro

ROMA - È in programma martedì 17 luglio, a partire dalle 10, la manifestazione degli operatori di gioco che denunceranno - davanti la sede del Consiglio regionale del Piemonte - gli effetti della legge regionale del Piemonte. È quanto si legge in una nota dell’associazione di gestori slot Astro. “La legge regionale n. 9/2016 non ha regolamentato il gioco - si legge - Piuttosto, ha abolito un’attività autorizzata dallo Stato, che consentiva di accedere a un’offerta “light” di intrattenimento a premio, effettivamente controllata e lecita». La norma - che prevede una distanza minima dai 300 ai 500 metri tra gli apparecchi da gioco e i luoghi sensibili - «non ha tutelato le fasce deboli e più vulnerabili della popolazione perché, limitando solo gli apparecchi, ha sostanzialmente spostato la raccolta (calata del 3,8%) verso le altre tipologie di gioco non soggette a limitazioni, o verso i territori confinanti in cui non sono presenti misure restrittive». L’associazione sottolinea inoltre l’aumento «delle offerte illegali di gioco» e soprattutto «lo smantellamento delle aziende piemontesi di distribuzione, manutenzione e raccolta di gioco, tutti i pubblici esercizi che distribuiscono gioco, con pesanti ripercussioni sull’indotto occupazionale che generano». Per questo motivo, conclude la nota, «Astro auspica che tutti i lavoratori del comparto, a prescindere dall’associazione di cui fanno parte, partecipino alla manifestazione per ricordare che del “problema gioco” non esiste solo la percezione mediatica, ma anche la realtà di migliaia di persone a cui la Regione dovrà spiegare come poter continuare a sopravvivere». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

esports uefa

eSports: a marzo al via la eChampions League della Uefa

13/11/2018 | 16:59 ROMA - Dopo la MotoGp, la Formula 1 e il Mondiale per club, c'è un'altra competizione che presta il suo nome agli eSports, i tornei per videogamer professionisti. Nel 2019 prenderà il via la eChampions League,...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password