Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 08/05/2021 alle ore 11:20

Attualità e Politica

15/04/2021 | 10:28

Giochi in Piemonte, lo strappo Lega-Forza Italia infiamma le opposizioni: "Cirio chiarisca, serve linea politica chiara"

facebook twitter pinterest
giochi piemonte lega forza italia

ROMA - «La Lega non basta per far passare la proposta, non ci è chiara la posizione di Forza Italia, non abbiamo sentito quella di Fratelli d'Italia. Chiediamo alla maggioranza di essere responsabile». Così Domenico Ravetti (Pd) nel corso del dibattito in Consiglio Regionale del Piemonte sul ddl per il contrasto alla diffusione del gioco patologico. La spaccatura emersa ieri tra Lega e Forza Italia, e il silenzio fin qui mantenuto da Fratelli d'Italia, tiene banco tra le opposizioni, che chiedono - oltre all'intervento del governatore Cirio - anche il punto di vista degli assessori Icardi (Sanità), Poggio (Commercio) e Chiorino (Lavoro). «C'è bisogno di una linea politica chiara», ha ribadito il consigliere Alberto Avetta (Pd).

LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password