Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/06/2021 alle ore 11:40

Attualità e Politica

11/05/2021 | 14:53

Giochi, Riccardi (vicegovernatore Friuli): "Necessario trovare punto di incontro tra prevenzione della ludopatia e difficoltà economiche dei lavoratori"

facebook twitter pinterest
giochi riccardi friuli venezia giulia

ROMA - «Il regolamento della legge regionale sulla prevenzione, il trattamento e il contrasto della dipendenza da gioco, nonché delle problematiche e patologie correlate è pronto. Ma, essendo mutato completamente a causa della pandemia il contesto socioeconomico, credo sia necessario valutare con attenzione se proseguire il percorso intrapreso in passato. Su un tema che oggi pone sui piatti della bilancia la tutela di cittadini dal rischio della ludopatia e quello della tutela dei posti di lavoro e degli introiti di realtà pesantemente penalizzate a causa del Covid-19, ritengo sia necessario trovare una sintesi tra le posizioni di tutte le parti politiche, considerando che anche all'interno delle singole forze non ci sono pareri unanimi su tale tema». Lo ha dichiarato il vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia con delega a Salute e Politiche sociali, Riccardo Riccardi, dopo la presentazione di uno studio condotto dal professor Andrea Garlatti dell'Università di Udine sulla diffusione dei video terminali e della sale slot in regione. Dal lavoro emerge una forte contrazione della diffusione di tali apparecchiature dopo l'introduzione della legge regionale che ne regola l'installazione e introduce incentivi per gli esercizi che rinunciano a tale tipo di terminali. Riccardi ha quindi evidenziato che «è necessario garantire il dovuto supporto alle persone colpite dalla ludopatia e adottare misure preventive adeguate, ma al contempo vanno tenute in considerazione le difficoltà economiche degli esercizi pubblici per i quali i terminali per il gioco legale rappresentano anche occasione di occupazione. Si tratta di una materia molto delicata, sulla quale è necessario trovare una sintesi».

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password