Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/08/2018 alle ore 20:40

Attualità e Politica

20/04/2018 | 08:50

Reggio Calabria, sequestrati beni per 22 milioni: sale giochi e scommesse online nel mirino della cosca

facebook twitter google pinterest
giochi scommesse online cosca

ROMA - La Direzione Investigativa Antimafia di Reggio Calabria, coordinata dalla Procura, ha sequestrato beni per circa 22 milioni di euro riconducibili al detenuto Girolamo Giovinazzo, ritenuto appartenente alla cosca Raso-Gullace-Albanese, che nel luglio 2016 era stato colpito da un provvedimento restrittivo emesso dal gip del Tribunale di Reggio Calabria, poichè coinvolto nell'operazione "Alchemia" per i reati di associazione a delinquere di stampo mafioso, intestazione fittizia di beni e reati contro la Pubblica Amministrazione. Le indagini avevano consentito di evidenziare il grande interesse del clan della 'ndrangheta verso diversi settori "strategici", tra cui la gestione di sale giochi e di piattaforme di scommesse online.
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password