Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/06/2019 alle ore 09:41

Attualità e Politica

02/04/2019 | 11:36

Giochi, Tar Friuli conferma lo stop alle slot troppo vicine ai luoghi sensibili

facebook twitter google pinterest
giochi tar friuli slot ludopatia pordenone

ROMA - No alle slot troppo vicine ai luoghi sensibili come scuole e chiese. Il Tar Friuli ribadisce il principio del "distanziometro" stabilito dalla legge regionale sul gioco nella sentenza che respinge il ricorso presentato dal titolare di una caffetteria di Pordenone, a cui il Comune ha imposto «la disinstallazione immediata degli apparecchi». Il Collegio ha bocciato la tesi del ricorrente, secondo cui la segnalazione certificata di inizio attività presentata nel 2016 - e mai contestata - lo autorizzava a tenere anche slot machine: il Tar, fa notare che nel corso del 2016 è stato però stipulato un contratto con un nuovo concessionario, circostanza che ha portato alla «nuova installazione» prevista dalla legge regionale contro la ludopatia: la norma approvata nel 2014 prevede il divieto di «nuove installazioni» di slot a meno di 500 metri di distanza dai luoghi sensibili e che per «nuova installazione» si intende anche «la stipulazione di un nuovo contratto» con i concessionari. In questo caso gli apparecchi si trovano a meno di 300 metri da una chiesa: il Tar conferma dunque lo stop alle slot nella caffetteria del ricorrente. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Scommesse non autorizzate: controlli e sequestRi nel reggiano

Scommesse non autorizzate: controlli e sequestri nel reggiano

15/06/2019 | 15:10 ROMA -  Una sala scommesse, sprovvista di autorizzazioni, allestita in un locale del centro di Novellara, nel Reggiano, in cui venivano raccolte puntate sportive per conto di una società non autorizzata dai Monopoli di...

giochi notizie slot scommesse agipronews

Giochi, la settimana in un clic

14/06/2019 | 15:58 LUNEDI' 10 GIUGNO Politica e giochi – La firma del nuovo decreto sulle scommesse dal parte del ministro Tria ha scatenato la critica di Giovanni Endrizzi, senatore del Movimento Cinque Stelle, quindi teoricamente vicino...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password