Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/10/2020 alle ore 10:56

Attualità e Politica

09/10/2020 | 13:33

Giochi, Tar Lombardia blocca sala in provincia di Milano: "Violato il distanziometro, l'attività non è possibile"

facebook twitter google pinterest
giochi tar lombardia san giuliano milanese

ROMA - Il Tar Lombardia conferma la chiusura di una sala giochi di San Giuliano Milanese (MI), fermata dal Comune per il mancato rispetto del distanziometro previsto dalla legge regionale contro la ludopatia. Il tribunale amministrativo ha confermato il provvedimento comunale, rilevando che la sala giochi in questione «si trova a distanza inferiore a 500 metri» da una scuola di musica. Tale tipo di scuola, si legge nella sentenza, «è stata correttamente individuata quale luogo sensibile» dalla quale le sale che ospitano apparecchi da gioco devono rispettare una distanza minima di 500 metri. Pertanto, «la ricorrente non può svolgere la propria attività nell’immobile in questione». I giudici, inoltre, non rilevano nemmeno «una disparità di trattamento rispetto ad altre sale indicate dalla ricorrente, trattandosi di attività avviate prima dell’entrata in vigore» del distanziometro. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password