Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/05/2021 alle ore 19:01

Attualità e Politica

22/03/2021 | 12:53

Giochi, no del Tar Sardegna al ricorso degli operatori: "Regione passata in zona arancione, mancano i presupposti per la riapertura"

facebook twitter pinterest
giochi tar sardegna

ROMA - Il passaggio in "zona arancione" della Sardegna è al momento decisivo per i ricorsi degli operatori di gioco che chiedevano la riapertura delle sale nella regione, fino alla scorsa settimana in zona bianca. Il Tar Sardegna ha respinto l'istanza cautelare presentata da una società di gaming contro le ordinanze del governatore Solinas, nelle quali veniva la confermata la chiusura. Venerdì scorso, ricorda il decreto monocratico firmato dal giudice Dante D'Alesio, «il Ministro della Salute ha disposto la collocazione della Sardegna in zona arancione». A seguito di questa ordinanza «è venuto meno ogni presupposto per la possibile favorevole considerazione del danno prospettato», visto che le misure cautelari erano state chieste «al fine di consentire l’esercizio che sarebbe stato possibile in zona bianca». Prossimo appuntamento sul caso sarà la camera di consiglio del 7 aprile. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password