Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/12/2018 alle ore 11:00

Attualità e Politica

04/12/2018 | 12:00

Convention Global Starnet, Distante (Pres. Sapar): “Sulle tasse del settore si dicono bugie, è necessario un incontro con il Governo”

facebook twitter google pinterest
global starnet convention distante sapar

ROMA - «Mi appello al Ministro Di Maio, al Governo, che ho sempre rispettato, alle istituzioni. Devono smettere di dire che paghiamo il 19% di tasse. Dobbiamo sederci a un tavolo e parlare». 

Lo ha chiesto Domenico Distante, presidente di Sapar, nel corso della Convention dei gestori Global Starnet in programma oggi a Roma. «La Conferenza Unificata sottoscritta dalle Regioni – ha proseguito - era una cosa buona, che dava un indirizzo chiaro, ma poi non ha trovato applicazione, e gli amministratori locali vanno a normare solo su di noi. Con il distanziometro il problema non lo risolvi, lo sposti soltanto. Si deve giocare con moderazione, ma dove non c'è il gioco legale, c'è quello il illegale, e si mandano a casa 300mila persone che lavorano. Il paradosso è che io mi sposto, perché voglio rispettare distanze, poi arriva un nuovo luogo sensibile, e io che ho investito mi risposto, devo fare una sala con le ruote motrici! Diventa gioco itinerante. Se sono diverso dalle altre aziende e devo chiudere devono dirlo e basta, ma non inventare che paghiamo il 19% di tasse, perché noi paghiamo oltre 68% di tasse. Oggi manca la politica in questo convegno, ed è un peccato, perché ci diciamo le cose tra noi. Noi vogliamo sederci a un tavolo con il Ministro Di Maio, con le istituzioni, e parlare». 

SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password