Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2019 alle ore 20:49

Attualità e Politica

19/11/2019 | 14:11

Giochi, Iaccarino (Astro): “Il politicamente corretto non combatte la ludopatia, di fronte ai fenomeni del web è assurdo parlare ancora di distanziometro”

facebook twitter google pinterest
iaccarino astro giochi

ROMA - «Se parliamo di dipendenze e di gioco patologico dobbiamo farci una domanda amara: quanto è arretrato l'approccio di chi pensa di risolvere il problema marcando distanze sul territorio? È assurdo che, mentre la rete modifica i rapporti spazio-temporali, ci sia ancora qualcuno che ritiene di combattere la ludopatia ricorrendo a strumenti come il distanziometro». Lo ha detto Armando Iaccarino, presidente del Centro Studi Astro, nel corso del seminario “La rete, affascinante per tutte le età”, tenuto questa mattina nella Sala Salvadori della Camera dei Deputati. «Dico questo – ha continuato – non per sottovalutare il tema delle dipendenze, che è drammaticamente reale. Ma non è con banalizzazioni da politicamente corretto che può essere risolto, specie se si parla della popolazione giovanile, che frequenta il web e confluisce sui canali del gioco fisico solo in percentuale minima».

Nel suo intervento, Iaccarino ha rimarcato la necessità di una legge nazionale. «Serve una regolamentazione unitaria di facile esecuzione e facile controllo, ma soprattutto stabile nel tempo. Cambiare regole ogni due mesi, o anche ogni due settimane, produce conflitti». Proprio la stabilità fu il principio in nome del quale nel 2003 si avviò la costituzione del gioco legale. Una “rivoluzione” di cui proprio Iaccarino, allora alto dirigente dei Monopoli, fu uno dei protagonisti. «Allora si partiva da una realtà completamente priva di regole. Esistevano 700 mila videopoker incontrollati e incontrollabili, che in buona misura davano reddito a famiglie malavitose. La messa in regola del settore fu la più grande operazione di recupero dell'evasione fiscale mai fatta in Italia».

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Roma gioco azzardo

Roma, due donne denunciate per gioco d'azzardo

07/12/2019 | 10:30 ROMA - Due donne sono state denunciate per gioco d'azzardo a Roma. Dopo diverse segnalazioni dei cittadini, gli agenti della polizia di Stato hanno dato il via a una serie di appostamenti a Piazza Manila. Individuato il luogo esatto...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password