Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 20/11/2018 alle ore 17:00

Attualità e Politica

11/07/2018 | 15:03

Giochi, Kessler (Adm): "Regole chiare e uguali in tutta Italia"

facebook twitter google pinterest
kessler giochi

ROMA - «Gli effetti delle legislazioni regionali e delle regolamentazioni comunali che sono intervenute sulla distribuzione delle sale giochi non possono ancora essere statisticamente rilevati» perchè sono relativamente recenti, ma «le regole su dove e quanto si può giocare le fa lo Stato». È lo Stato che «dà le concessioni, dopodichè, in corso di concessione, la situazione viene cambiata - anche in maniera radicale - non dallo Stato stesso, ma dalle Regioni. Se vogliamo ridurre il gioco, siamo pronti a farlo, ma le regole devono essere chiare e uguali in tutta Italia, nel rispetto dei giocatori e dell'interesse dello Stato». Lo ha detto il direttore dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Giovanni Kessler, durante l'audizione in Commissione Finanze alla Camera, sulle tematiche relative all’operatività dell’Agenzia, rispondendo a una domanda della deputata Silvia Fregolent (PD). Sui giochi, è necessaria «una scelta politica che deve essere fatta da Governo e Parlamento», perchè si tratta di «un settore nuovo e giovane, la legislazione è ha "inseguito" questo fenomeno e certamente è stata insufficiente», ha spiegato.
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password