Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 17/02/2018 alle ore 20:49

Attualità e Politica

16/12/2017 | 17:01

Legge di bilancio, Camera: ritirato l'emendamento che modifica l'intesa sui giochi con le Regioni

facebook twitter google pinterest
legge bilancio regioni giochi

ROMA - Il deputato Daniel Alfreider (Gruppo Misto) ha ritirato l'emendamento alla manovra che chiedeva di intervenire sulla norma che obbliga le Regioni ad adeguare "le proprie leggi in materia di dislocazione dei punti vendita del gioco pubblico all’intesa sancita in sede di Conferenza unificata il 7 settembre 2017", aggiungendo la frase "fermo restando quanto previsto dall’ultimo capoverso del punto 5 della medesima intesa".
Il tema è molto controverso ed è al centro di un dibattito tuttora in corso: l’intesa, al citato punto 5, prevede che le disposizioni specifiche delle Regioni in materia di contrasto al gioco patologico, "se prevedono una tutela maggiore, continueranno comunque ad esplicare la loro efficacia". Inoltre, le Regioni, "ai fini del contrasto delle patologie afferenti alla dipendenza da gioco d’azzardo, potranno prevedere forme maggiori di tutela per la popolazione". Alcune Regioni, quindi, avrebbero voluto portare avanti un approccio più restrittivo in nome della tutela della salute, nonostante abbiano siglato con il Governo un accordo che prevede un taglio degli apparecchi non superiore al 35%. 
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password