Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 25/03/2019 alle ore 19:01

Attualità e Politica

25/02/2019 | 17:41

Limiti orari a Roma, il Tar Lazio boccia altri cinque ricorsi delle sale slot

facebook twitter google pinterest
limiti orari roma tar lazio slot machine

ROMA - Dal Tar Lazio arriva un altro sì ai limiti orari disposti a Roma per le slot machine. Dal tribunale amministrativo sono arrivate cinque nuove sentenze che bocciano altrettanti ricorsi presentati dalle sale giochi contro il provvedimento della sindaca Virginia Raggi - entrato in vigore a giugno 2018 - che prevede il funzionamento degli apparecchi dalle ore 9.00 alle ore 12.00 e dalle 18.00 alle 23.00.
L’ordinanza «contiene un puntuale riferimento alle esigenze di tutela della salute pubblica e del benessere individuale e collettivo dei cittadini», considerato l'aumento dei casi di ludopatia. Secondo il Collegio, è «evidente una significativa diffusione del gioco d’azzardo», come ha evidenziato il Comune: «Nel corso degli anni - continua il Tar - sono stati acquisiti dagli Uffici numerosi ulteriori dati i quali sono significativi al fine di comprovare la diffusione del gioco e del conseguente rischio di dipendenza patologica». In particolare si sottolinea «un incremento significativo della raccolta del gioco nel 2016 rispetto al 2015, sia per l’intero territorio della Regione Lazio che per lo specifico ambito capitolino», evidenziato anche dagli «elementi trasmessi dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli a richiesta del Sindaco di Roma Capitale». Per questo i limiti orari risultano adeguati al principio di proporzionalità: «un’illimitata o incontrollata possibilità di accesso al gioco - conclude il Tar - accresce il rischio di diffusione di fenomeni di dipendenza, con conseguenze pregiudizievoli sia sulla vita personale e familiare dei cittadini, sia a carico del servizio sanitario e dei servizi sociali, chiamati a contrastare patologie e situazioni di disagio connesse alle ludopatie». LL/Agipro
 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password