Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 15/10/2019 alle ore 22:53

Attualità e Politica

15/04/2019 | 14:44

Lotto, Tar Campania: "Raccolta troppo bassa nelle ricevitorie non è sempre segno di cattiva gestione"

facebook twitter google pinterest
lotto tar campania ricevitoria

ROMA - La raccolta di gioco troppo bassa in una ricevitoria del lotto non implica necessariamente la revoca della concessione. È quanto scrive il Tar Campania nella sentenza che accoglie il ricorso di un esercente. I giudici fanno presente che la presunta «gestione infruttuosa» della ricevitoria - che non aveva raggiunto il limite di raccolta previsto dall’Amministrazione (circa 20 mila euro) nel biennio 2004/2005 - andava accertata con ulteriori approfondimenti. «L'Amministrazione avrebbe dovuto adeguatamente tener conto di tutte le circostanze, prima di adottare il provvedimento - si legge - in particolare quella che la ricevitoria in parola, pur non avendo effettivamente raggiunto il limite di raccolta per il biennio indicato, aveva comunque subito la flessione a causa sia del malfunzionamento del sistema telematico di raccolta, prontamente segnalato alla concessionaria, sia dell’apertura di altra ricevitoria a distanza contenuta dal suo esercizio commerciale». Il Tar ricorda che il mancato raggiungimento della raccolta minima «potrà essere indice e non già prova assoluta, di una gestione infruttuosa» che deve dunque accertata «sulla base di dati effettivi, attendibili e attuali». La revoca della concessione è stata dunque annullata. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password