Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/10/2020 alle ore 12:15

Attualità e Politica

01/06/2020 | 11:10

Lotto, Tar Lazio: stop a un'altra ricevitoria, ritardo non giustificato nel versamento dei proventi

facebook twitter google pinterest
lotto tar lazio

ROMA - Il Tar Lazio conferma una nuova chiusura per le ricevitorie del lotto inadempienti. Il nuovo caso riguarda la revoca di una concessione decisa dall'Agenzia Dogane e Monopoli per il ritardo nel versamento dei proventi tra fine 2014 e inizio 2015. Nella sentenza pubblicata oggi i giudici confermano che «l'amministrazione ha agito nei limiti dei diritti e delle facoltà che le sono riconosciuti». Il Collegio non ha ritenuto sufficienti le spiegazioni del ricevitore sui motivi del ritardo, che «non sono tali da costituire un impedimento assoluto all’effettuazione del versamento». Pertanto «non si rinviene, infatti, un nesso di causalità diretto tra le problematiche» illustrate dal ricorrente e «il mancato pagamento nei termini convenuti, specie se si considera che non si sta discorrendo di un ritardo di qualche giorno bensì di un ritardo di oltre sette mesi». I giudici confermano anche che la «perdita delle condizioni soggettive della concessione» legittima anche la revoca della gestione della tabaccheria. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password