Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 14/05/2021 alle ore 15:41

Attualità e Politica

04/03/2021 | 10:25

Manifestazione giochi a Roma, le lavoratrici e i lavoratori: "Siamo 150mila invisibili, il Governo ci ascolti"

facebook twitter pinterest
manifestazione giochi roma

ROMA - #iodicobasta, "Il lavoro è la nostra dignità", "150mila invisibili del gioco legale": sono alcuni degli striscioni esposti in piazza Montecitorio dalle lavoratrici e dai lavoratori del settore, all'ennesimo giorno di presidio, dopo oltre un mese e mezzo, per chiedere la riapertura delle loro attività.
«L'unica strategia per contenere il virus in tutti questi mesi è stata la chiusura. Noi siamo costretti a stare chiusi da mesi, per strada invece si vede di tutto: non ci sono controlli», dice una dipendente di una sala bingo di Milano dal palco della manifestazione. «Siamo imprenditrici, mamme, lavoratrici: non abbiamo avuto alcuna solidarietà da parte delle nostre rappresentanti in Parlamento», ha aggiunto un'altra manifestante. «Abbiamo affitti da pagare, spese fisse: la cassa integrazione non basta. Siamo disperati». I manifestanti, circa un centinaio, continuano a chiedere un confronto con il Governo: «Vogliamo lavorare, scendete!».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password