Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 28/03/2020 alle ore 19:00

Attualità e Politica

18/02/2020 | 11:07

Contrasto al match-fixing, Trengrouse (Comitato Olimpico Brasile): "Collaborazione con il Governo per contrastare corruzione e scommesse illegali"

facebook twitter google pinterest
match fixing Trengrouse corruzione scommesse illegali

ROMA - «Stiamo cercando di essere pronti all'apertura alle scommesse sportive, abbiamo creato una linea di comunicazione con il governo, per combattere problemi legati alle scommesse illegali, ma anche per combattere la corruzione». Lo ha detto Pedro Trengrouse, Trusted Advisor, membro del Comitato Olimpico brasiliano, nel corso del World congress on Global Leadership & Anticorruption in Sport, in corso a Roma, alla Sala delle Armi del Coni e organizzato dalla Siga (Sport Integrity Global Alliance). «Quando parliamo di reati, dalle combine alle scommesse illegali, parliamo di legge e diritto che devono definire cosa sono questi reati e quali sono le pene. E a questo proposito i regolamenti a livello mondiale sono allineati e adeguati. In questo senso le convenzioni, come quella delle Nazioni Unite, sono fondamentali come esempio per noi. Il mondo dello sport deve sostenere queste convenzioni», ha detto Trengrouse.

La maggior parte delle divisioni sportive brasiliane, ha spiegato ancora Trengrouse «sono sponsorizzate da siti di scommesse sportive. In tutte le questioni il problema principale é la mancanza di cooperazione. I governi devono aumentare la consapevolezza su questi temi. Da noi, in Brasile, c'è stato un dibattito sul rapporto tra scommesse e sport, non solo sulla sponsorizzazione, ma anche sulla possibilità di ricevere una parte del turnover dalle scommesse. Basti pensare che senza eventi sportivi non ci sarebbero le scommesse sportive, quindi se utilizziamo i contenuti di qualcuno non dovremmo in qualche modo 'aiutare' quel settore? Si tratta di un argomento che spesso viene evitato e comunque molto controverso anche nei dibattiti. - ha concluso - In questo senso sarebbe necessario condividere le esperienze per capire cosa fare. Le scommesse sportive movimentano molto denaro e questo fattore andrebbe considerato».
SA/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password