Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/12/2018 alle ore 11:00

Attualità e Politica

07/05/2018 | 11:23

Maxi multe slot, Cassazione: "Il concessionario deve operare nell'interesse pubblico"

facebook twitter google pinterest
maxi multe slot cassazione global starnet hbg

ROMA - Per la Cassazione, infine, il controllo esercitato dalla Corte dei Conti sull’avvio del network degli apparecchi «è pienamente esercitabile», poiché «il concessionario svolge una funzione pubblica», che consiste nel contrasto al gioco illegale e alla prevenzione della ludopatia. Su questo tipo di attività, dunque, il controllo di legalità contabile è dovuto, «in quanto il soggetto privato s'inserisce nell'iter del soggetto pubblico titolare dell'interesse pubblico da realizzare e ne diventa compartecipe». Alle società di slot era stato affidato il compito di realizzare un «collegamento telematico reticolare e completo» e il mancato raggiungimento dell’obiettivo nei tempi previsti non ha adempiuto all’«interesse pubblico sotteso al trasferimento di funzioni pubbliche al concessionario». (fine) LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password