Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 12/06/2021 alle ore 20:40

Attualità e Politica

30/04/2021 | 13:50

Operazione “Totem”, Messina: Dda chiede l'assoluzione di 44 persone indagate per gioco abusivo

facebook twitter pinterest
operazione totem messina

ROMA - Il sostituto procuratore della Dda di Messina, Antonella Fradà ha chiesto l’assoluzione per tutti gli indagati nel filone processuale dell’operazione antimafia "Totem" sul clan di Giostra, nella parte in cui vengono trattati i reati legati alla gestione del gioco, e che vede coinvolti i gestori di internet point e sale. Come riporta Stampalibera.it, si va quindi verso l'assoluzione per 44 persone indagate di esercizio abusivo di gioco e scommesse, con l’aggravante «di aver commesso il fatto per agevolare l’attività dell’associazione mafiosa facente capo a Luigi Tibia». L’atto in questione si riferisce all’installazione nei bar, rivendite di tabacchi, sale giochi, circoli e associazioni di Messina, di apparecchi da gioco “totem” collegati alla rete internet, privi licenza e dell'autorizzazione dell'Agenzia Dogane e Monopoli.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password