Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 23/06/2021 alle ore 19:02

Attualità e Politica

17/05/2021 | 10:06

Riapertura sale giochi: oggi la cabina di regia guidata da Draghi, il settore spera in una data certa per ripartire

facebook twitter pinterest
riapertura sale giochi cabina regia draghi

ROMA - Giornata cruciale per il settore giochi. Oggi si terrà la “cabina di regia”, guidata dal premier Draghi, per ridefinire tempi e modi delle riaperture delle attività chiuse o sottoposte a restrizioni a causa della pandemia. I dati in continuo miglioramento e alcune dichiarazioni rilasciate ad Agipronews dal sottosegretario Mef, Claudio Durigon, fanno sperare che dalla giornata di oggi possa venir fuori una data per la riapertura di agenzie di scommesse, sale slot e Bingo. I protocolli trasmessi un paio di settimane fa dal Mef al ministero della Salute sono da giorni al vaglio del Comitato tecnico Scientifico. Nelle ultime settimane, secondo fonti governative che hanno partecipato alle riunioni sulle riaperture, era stata soprattutto il ministro Elena Bonetti di Italia Viva a battersi per la ripartenza. Stavolta, il fronte potrebbe essere più ampio. La cabina di regia sarà il primo step di un processo che porterà alla redazione di un nuovo decreto nei prossimi due-tre giorni, da approvare venerdì 21 maggio, dopo il monitoraggio tecnico degli effetti delle ultime riaperture. In ogni caso, la riunione odierna dovrà affrontare tanti argomenti. Tra i primi temi in discussione, il “coprifuoco”: l’ipotesi è quella di far slittare dal 24 maggio l’obbligo di rientro a casa alle 23. Il limite sarebbe poi allungato a mezzanotte dal 7 giugno e cancellato alla fine del prossimo mese.  Possibile anche che ai bar venga concessa la consumazione al bancone dal primo giugno, la stessa data nella quale ai ristoranti potrebbe essere consentita la riapertura serale: probabile che si mantenga il limite di quattro persone al tavolo, con obbligo di mascherina quando non si sta seduti. A inizio giugno riaprono le palestre, mentre non c’è ancora una data per la riapertura delle piscine al chiuso: le pressioni degli operatori potrebbero portare il Governo a far coincidere le due date. Anche i centri commerciali potrebbero ricevere una buona notizia, con il semaforo verde anche per i week-end già a partire dal 22 maggio. In vista un anticipo della riapertura dei parchi tematici, inizialmente prevista per il primo luglio: le ultime ipotesi parlano di 1 o 15 giugno. I banchetti matrimoniali infine potrebbero invece riprendere il 15 giugno, sempre rispettando prescrizioni e protocolli. Per tutte le attività, si discuterà dunque di un allentamento – o di un azzeramento - delle restrizioni.
NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password