Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 18/09/2021 alle ore 08:34

Attualità e Politica

18/05/2021 | 11:22

Riaperture sale giochi, Ughi (Agisco): "Slittamento a inizio luglio decisione superficiale, senza gli Europei grande danno per gli operatori"

facebook twitter pinterest
riaperture sale giochi 1 luglio ughi

ROMA - «Abbiamo una data di riapertura, e considerato che fino a oggi il Governo non aveva mai parlato di giochi è un aspetto positivo. Tuttavia, nessuno ha focalizzato l'attenzione sulla nostra attività e sul suo funzionamento e questo è un messaggio negativo». Così ha detto Maurizio Ughi, vicepresidente di Agisco,  commenta il decreto legge sulle nuove riaperture approvato ieri dal Consiglio dei ministri, che ha fissato la ripresa delle attività di sale giochi, scommesse, bingo e casinò al 1° luglio. «Lo slittamento a inizio luglio è un grosso danno per le sale, già messe duramente alla prova», spiega ad Agipronews. La situazione è particolarmente critica per i punti scommesse: «Al termine del campionato, l'unico momento di gradimento per la clientela saranno gli Europei, che però potremo proporre solo quando saranno quasi alla conclusione. Si tratta di una disattenzione evidente per questo tipo di attività, o di mancata competenza. Sembra che nessuno abbia riflettuto in maniera compiuta per capire la data più opportuna di riapertura». Le considerazioni sanitarie, secondo Ughi, non sono sufficienti a spiegare il ritardo nella ripartenza: «Riaprire quindici giorni prima non avrebbe cambiato nulla dal punto di vista del contagio. Le sale erano sicure già lo scorso anno, figuriamoci ora che una buona fetta di clientela è stata vaccinata». Per il vicepresidente Agisco «è stata mostrata superficialità nei nostri confronti, forse chi aveva preso in carico le nostre in cabina di regia si è documentato male».
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Snaitech supporta All4Climate Italy 2021

Snaitech supporta l’All4Climate Italy 2021

17/09/2021 | 13:45 ROMA - Snaitech aggiunge un fondamentale tassello al suo percorso di CSR supportando l’All4Climate Italy 2021. Lanciato dal Ministero della Transizione Ecologica in collaborazione con Connect4Climate del Gruppo Banca Mondiale...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password