Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/01/2020 alle ore 09:01

Attualità e Politica

05/12/2019 | 19:03

Giochi a Roma, Seccia (M5S) sui luoghi sensibili: «Bastano le chiese per espellere il gioco dalla Capitale»

facebook twitter google pinterest
roma giochi slot seccia azzardo

ROMA - «Per dimostrare che non siamo contrari a chi lavora e investe dei soldi, intendiamo tutelare l'informazione e far capire in maniera esatta dove sono situati i luoghi sensibili a Roma. Molti gestori intenzionati ad aprire attività di gioco non sanno bene dove è possibile farlo perché manca una documentazione sui questi luoghi». Così, nel corso del consiglio comunale di Roma tenuto oggi, la consigliera pentastellata Sara Seccia ha illustrato un ordine del giorno presentato in aula, che chiede alla sindaca Raggi di pubblicare sul sito di Roma Capitale la lista completa dei luoghi sensibili. Chi vuole aprire nuove attività di gioco, non ha comunque molte chance, a sentire la stessa Seccia, secondo cui «solo calcolando i tantissimi luoghi di culto romani si determina praticamente un effetto espulsivo per le attività dell'azzardo. Uno studio Eurispes sostiene che Roma ha disponibile per nuove attività di gioco lo 0,7% del territorio, quindi in pratica è impossibile aprire».

MF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password