Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2021 alle ore 16:09

Attualità e Politica

23/12/2020 | 15:34

Giochi, Adm: scommetteva su conto "di comodo", esercente denunciato ad Ancona

facebook twitter google pinterest
scommesse adm ancona

ROMA - L’Ufficio dei Monopoli Marche, sede di Ancona, ha dato esecuzione nei giorni scorsi al decreto di sequestro probatorio emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona, dopo una specifica attività investigativa portata avanti dai funzionari dell’Ufficio. Nel corso dei controlli volti a contrastare le irregolarità e l’illegalità nel settore del gioco - si legge sulla pagina Facebook di Adm - i funzionari hanno accertato che il titolare di un esercizio pubblico ha effettuato l’attività di raccolta scommesse mediante l'utilizzo di un conto gioco intestato ad un soggetto di comodo. 
Il gestore dell’esercizio, in un periodo interdetto alla raccolta di scommesse su rete fisica, riceveva le scommesse attraverso un pc osto sul proprio bancone,  utilizzando un conto di comodo intestato a un terzo soggetto, rilasciando la ricevuta della giocata ai propri clienti, privi di conti gioco a loro intestati.
Il gestore è stato denunciato per il reato di raccolta abusiva di gioco e il pc è stato sequestrato. L’operazione è frutto dell’attività degli Uffici sul territorio, volta ad arginare il fenomeno riconducibile a chi, avvalendosi dell’escamotage dei “punti vendita ricarica”, svolge illecitamente tale attività, eludendo sia la normativa in argomento sia quella inerente l’antiriciclaggio. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password