Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 19/08/2019 alle ore 20:51

Attualità e Politica

26/02/2019 | 17:58

Operazione "Mafiabet": il Gip di Palermo convalida i fermi

facebook twitter google pinterest
scommesse mafiabet

ROMA - Il gip del Tribunale di Palermo ha convalidato il fermo di Calogero Jonn Luppino, imprenditore del gioco online originario di Campobello di Mazara (Trapani). Il provvedimento riguarda anche Salvatore 'Mario' Giorgi e Francesco Catalanotto. I tre si trovano in carcere da venerdì scorso a seguito del blitz "Mafiabet" eseguito dai carabinieri su richiesta del procuratore aggiunto di Palermo Paolo Guido e dei sostituti Gianluca De Leo e Francesca Dessi'. Le indagini hanno permesso di monitorare la rapidissima ascesa imprenditoriale di Luppino nel mondo delle scommesse e giochi on line. Ascesa favorita dagli affiliati ai mandamenti mafiosi di Castelvetrano e Mazara del Vallo, che obbligavano i vari esercizi commerciali a installare le apparecchiature delle società di Luppino e Giorgi, a fronte di pesanti ritorsioni. I proventi dei business illeciti sarebbero finiti per finanziare la latitanza di Matteo Messina Denaro attraverso il cognato Rosario Allegra, arrestato l'anno scorso nell'operazione "Anno zero". Il blitz "Mafiabet" oltre ai tre arrestati ha individuato una rete di prestanome che gestivano centri scommesse, bar, un tabacchino e società di varia natura. Sequestrati anche beni per il valore di 5 milioni di euro, oltre lingotti, Rolex e 400 mila euro in contanti trovati nell'ufficio di Luppino che gestiva alcuni centri scommesse con una ditta individuale a suo nome. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

giochi firenze sanzioni

Giochi, Firenze: nei primi sei mesi del 2019 infrazioni a +32%

19/08/2019 | 10:06 ROMA - Nei primi sei mesi del 2019 le infrazioni delle sale da gioco a Firenze sono aumentate del 32% rispetto ai sei mesi precedenti. Da gennaio a giugno, riporta "La Repubblica - Firenze", sono state emesse 69 multe, mentre da luglio...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password