Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/04/2019 alle ore 09:23

Attualità e Politica

27/02/2019 | 11:31

Reggio Emilia, sala scommesse non autorizzata vicino a una scuola: denunciata la titolare

facebook twitter google pinterest
scommesse reggio emilia distanze

ROMA - Gestiva una sala scommesse non autorizzata a due passi da una scuola. Per questo una donna di 25 anni residente a Modena è stata denunciata dai Carabinieri di Castellarano (Reggio Emilia) con l'accusa di esercizio abusivo dell'attività di gioco. A insospettire i militari, il via vai di gente nel locale del centro del paese, nel quale i Carabinieri sono entrati ieri mattina per un controllo amministrativo. Hanno così accertato la presenza dell'attività non autorizzata, dove le scommesse sportive venivano raccolte per conto di un bookmaker estero privo di concessione. La titolare, a cui era già stata negata l'autorizzazione ad aprire l'esercizio, era stata anche diffidata dal proseguire la raccolta di scommesse. La 25enne sarà sanzionata anche dal Comune per aver violato la legge regionale che vieta l'apertura di sale gioco a meno di 500 metri di distanza da luoghi sensibili, come le scuole. RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password