Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/10/2020 alle ore 13:40

Attualità e Politica

01/10/2020 | 14:46

Slot, Rimini: scoperta evasione di 1,3 milioni, sigilli a tre attività

facebook twitter google pinterest
slot rimini sequestro

ROMA - Sigilli a tre attività, divieto di esercizio per tre persone e sequestro di beni per aver evaso 1,3 milioni di euro. È l'esito dell'operazione "Paper Moon" della Guardia di Finanza di Rimini che stamane ha bloccato le attività di proprietà di una famiglia di imprenditori riminesi che lavora nei settori della ristorazione, gestione di slot machine, tabaccherie e locazione turistica di immobili. Le indagini coordinate dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi hanno portato alla luca «una complessa e insidiosa frode fiscale» da parte degli indagati, spiega la Gdf. Tramite alcune societaà, gli imprenditori accumulavano ingenti debiti fiscali, poi '"svuotavano" le imprese a favore di altre società (sempre riconducibili a loro, seppur per interposta persona). Infine le società in debito venivano cedute a nullatenenti così da evitare le eventuali procedure di riscossione coattiva da parte dell'erario. Il Gip di Rimini ha quindi emesso il provvedimento eseguito oggi dai militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria, che hanno anche effettuato una decina di perquisizioni, oltre al sequestro patrimoniale. Le tre attività commerciali oggetto del decreto di sequestro sono state quindi affidate ad un amministratore giudiziario nominato dal Giudice. RED/Agipro 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password