Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/08/2019 alle ore 08:03

Attualità e Politica

31/05/2019 | 16:00

Arriva lo stop alle scommesse su sport e minorenni: nel 2018 giocato un milione di euro

facebook twitter google pinterest
stop scommesse sport minorenni

ROMA - Scatterà domani lo stop alle scommesse su eventi sportivi riservati ai minorenni. Lo prevede un decreto dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, successivo alla Convenzione del Consiglio d’Europa sulla manipolazione di competizioni sportive. Sul piano del business, non una grande perdita per i bookmaker italiani. Anzi. Questo perché i tornei giovanili rappresentano una fetta marginale del mercato, al punto che, secondo fonti dell’industria interpellate da Agipronews, nel 2018 sono stati circa 80 gli eventi sportivi teoricamente disponibili per gli scommettitori, anche se una parte di questi non sono mai arrivati al pubblico perché ritenuti poco interessanti. Gli sport giovanili più considerati dai bookmaker italiani sono stati il basket (19 competizioni), il volley (14) e il calcio (11) ma non mancano sorprese come l’hockey su ghiaccio (5), il tennis tavolo (4) o il beach soccer (2). Poco, pochissimo è stato però l’interesse dimostrato dagli scommettitori, che in un anno hanno puntato complessivamente circa un milione di euro. Anche la più nota manifestazione giovanile calcistica - il torneo di Viareggio (in  ogni caso escluso dal divieto perché non “riservato esclusivamente” a minorenni) – è sostanzialmente ignorato dai puntatori: un match finito quest’anno nel mirino degli investigatori per una possibile combine (DinamoTbilisi-Rieti) aveva raccolto appena 1300 euro nel circuito legale. In attesa di ulteriori interventi - il Sottosegretario Mef con delega ai giochi, Alessio Villarosa, ha annunciato una norma con sanzioni in caso di inosservanza del divieto - gli eventi con minori in campo escono quindi dal sistema sottoposto alla verifica di Monopoli di Stato e Sogei con il supporto dell’agenzia Sportradar, consulente per il monitoraggio scommesse anche di Uefa e Fifa. D’ora in poi, scommesse aperte sui minorenni solo nel mercato grigio, tra operatori offshore e transazioni non sempre trasparenti.
NT/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password