Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/01/2021 alle ore 21:20

Attualità e Politica

11/12/2020 | 15:38

Sts-Fit: “Unire le forze per combattere illegalità, senza soffocare il gioco legale"

facebook twitter google pinterest
sts tabaccai gioco illegale patologico

ROMA - «Forse unire le forze per contrastare il gioco illegale e, nel contempo, prevenire e trattare adeguatamente i casi di dipendenza da gioco è cosa migliore rispetto al mettere restrizioni all’offerta legale di giochi pubblici. Anzi, togliamo il “forse” e mettiamoci un “sicuramente” che ci sta senz’altro meglio». Con queste parole, Sts-Fit attraverso una nota, sottolinea l’impegno e la linea intrapresa dal sindacato, insieme ad altre istituzioni, per contrastare il gioco illegale e il gioco patologico.

Attenzione puntata, dnuque, sul “Protocollo d’intesa per una strategia integrata per la prevenzione e il contrasto del gioco illegale e del disturbo da gioco d’azzardo” sottoscritto lo scorso 26 novembre presso la Prefettura di Firenze. Tra coloro che hanno contribuito a stilare il testo anche la Federazione Italiana Tabaccai e il Sindacato Totoricevitori Sportivi i quali hanno affrontato i temi con vari soggetti istituzionali: i delegati dei Comuni della Provincia di Firenze, delle istituzioni scolastiche, delle aziende sanitarie locali nonché della Polizia di Stato, dei Carabinieri, dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e, ancora, con i rappresentanti delle associazioni dei consumatori, degli esercenti e dei commercianti.«Il documento», continua la nota, «è frutto di un’iniziativa avviata un anno e mezzo fa dalla Prefettura di Firenze che ha visto coinvolte le rappresentanze di diverse parti istituzionali e social». Un’azione congiunta che coinvolgerà «fattivamente i titolari dei punti di raccolta autorizzati del gioco, chiamati a partecipare e a contribuire a occasioni di sensibilizzazione della popolazione».

RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password