Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/07/2021 alle ore 19:03

Attualità e Politica

28/01/2021 | 15:26

Giochi in lockdown, Tar Lazio respinge ricorso degli operatori e conferma la chiusura delle sale

facebook twitter pinterest
tar lazio giochi dpcm

ROMA - Ancora un no del Tar Lazio ai ricorsi degli operatori di giochi contro i Dpcm che hanno sospeso fino al 3 marzo l'attività di gioco nelle sale specializzate e negli esercizi generalisti, una delle misure di contenimento dell'emergenza epidemiologica. Il giudice Antonino Savo Amodio ha respinto con decreto monocratico due nuove istanze cautelari che chiedevano la sospensione dei provvedimenti governativi e il risarcimento dei danni subiti. «Non sussistono le condizioni per l’accoglimento della richiesta cautelare», si legge. Tuttavia, «ricorrono i motivi d’urgenza per disporre l’abbreviazione dei termini» per la trattazione collegiale del ricorso. La camera di consiglio è stata quindi fissata il 10 febbraio. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

Giochi Snaitech Sbc Digital Italia

Giochi, Snaitech a Sbc Digital Italia

26/07/2021 | 15:45 ROMA - Si apre mercoledì 28 luglio "SBC Digital Italia", la due giorni di eventi dedicati all’industria del gaming in Italia, un paese che ospita le aziende tra le più innovative dello scenario internazionale.  Snaitech...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password