Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 27/11/2021 alle ore 21:49

Attualità e Politica

25/03/2021 | 12:40

Giochi in lockdown, nuovo no del Tar Lazio ai ricorsi degli operatori: chiusura basata sui dati del Cts, ragionevole lo stop fino al 6 aprile

facebook twitter pinterest
tar lazio giochi lockdown ordinanza

ROMA - Ancora un no del Tar Lazio ai ricorsi degli operatori di gioco contro il lockdown delle sale. Il tribunale amministrativo ha respinto le istanze cautelari presentate da tredici società contro il Dpcm del 2 marzo, con cui è stata prorogata la chiusura di tutta la rete fisica fino al 6 aprile. «Non si ravvisano elementi per discostarsi all’orientamento recentemente espresso su questioni sovrapponibili a quella oggi in esame», si legge nell'ordinanza della Prima sezione. Il prolungamento dello stop «non appare palesemente illogico o irragionevole, avendo l’amministrazione effettuato una valutazione inerente al grado di essenzialità dell’attività cui imporre il sacrificio, sulla base delle indicazioni del Comitato tecnico-scientifico e prevedendosi comunque un ristoro economico a compensazione del periodo di sospensione». LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

MillionDay: il 39 leader dei ritardatari con 54 assenze

MillionDay: il 39 leader dei ritardatari con 54 assenze

26/11/2021 | 19:02 ROMA - Dopo l'estrazione del MillionDay di venerdì 26 novembre, il 39 si conferma alla guida dei ritardatari con 54 estrazioni di assenza, davanti al 9 che manca da 39 estrazioni. Completano la top 5 il 50 e il 37, entrambi...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password