Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/02/2018 alle ore 20:35

Attualità e Politica

23/11/2017 | 15:28

Giochi, Tar Sardegna boccia ricorso contro “distanziometro” a Cagliari

facebook twitter google pinterest
tar sardegna giochi distanziometro

ROMA - È stata respinta dal Tar Sardegna la domanda cautelare presentata dal titolare di una sala giochi di Cagliari a cui il Comune ha ordinato la “cessazione immediata dell’attività” per l’eccessiva vicinanza ai luoghi sensibili. L’ordinanza del Sindaco prevede una distanza minima di 500 metri per le sale e gli esercizi nei quali sono presenti apparecchi da gioco. Il Tar scrive nell’ordinanza che “l provvedimento impugnato, adeguatamente fondato su un interesse pubblico meritevole di tutela, è giunto a distanza non eccessiva - e, dunque, ragionevole anche ai fini dell’autotutela - dalla scadenza del potere interdittivo”. LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

Scarica l'app dallo store

Scarica
chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password