Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 21/07/2018 alle ore 20:38

Attualità e Politica

16/03/2018 | 12:57

Web tax, Commissione UE: "Non si pagherà sui ricavi da giochi online"

facebook twitter google pinterest
web tax commissione ue giochi

ROMA - I ricavi ottenuti con i giochi online non saranno soggetti alla web tax. È quanto spiega la Commissione UE in un documento - che Agipronews ha potuto visionare - nel quale viene illustrato l’ambito di applicazione della nuova misura fiscale, con la quale l'Unione intende tassare i proventi che i big della digital economy ottengono grazie alla loro attività in rete e allo sfruttamento dei dati personali degli utenti. «I servizi offerti per rendere disponibili soluzioni o contenuti digitali non saranno oggetto della tassa - si legge nel testo - ad esempio, attività come la fornitura di media online, lo streaming, e l’online gaming, le soluzioni IT e i servizi di cloud computing». La discriminante per l’applicazione dell’imposta, spiega ancora la Commissione, è il valore aggiunto creato dall’utente e dalla possibilità, per i siti o le piattaforme online, di monetizzare i suoi dati personali attraverso la vendita di spazi pubblicitari mirati sulle abitudini di navigazione. Confermate, inoltre, le altre specifiche previste: l’aliquota sarà compresa tra l’1 e il 5% e sarà applicata a società con ricavi superiori a 750 milioni di euro in tutto il mondo e con entrate digitali nell’Ue di almeno 10 milioni di euro all’anno. A pagare la tassa, inoltre, sarebbero le piattaforme che generano profitti e ricavi dall’interazione diretta con cui i loro utenti cedono o acquistano servizi, come Airbnb o Uber. AG/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password