Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/08/2022 alle ore 11:20

Attualità e Politica

24/05/2022 | 12:00

Bandiere, rivali e amici fuori dal campo: Zanetti racconta Xavi nella serie "I Fantastici 10"

facebook twitter pinterest
Bandiere rivali e amici fuori dal campo: Zanetti racconta Xavi nella serie I Fantastici 10

ROMA - Due bandiere del calcio europeo e mondiale, avversari per anni e ora amici fuori dal campo. La leggenda nerazzurra Javier Zanetti racconta nel nuovo appuntamento de "I Fantastici 10" - mini serie presentata dal sito di statistiche Calcio.com – le gesta e i suoi incroci con Xavi, protagonista del Barcellona a cavallo tra la fine degli anni 90 e il 2015. Nel nuovo episodio Zanetti ricorda con ammirazione gli incroci da avversario con il centrocampista spagnolo, «una grandissimo regista, con visione, intelligenza, fondamentale per il sistema di Guardiola». Un giocatore, ricorda Zanetti, di cui era «difficilissimo intercettare i passaggi, aveva un tempo in più e sapeva quando fare male». Xavi è tornato a fine 2021 a guidare il Barça, stavolta da allenatore: «Penso che farà molto bene - continua Zanetti - da giocatore era molto intelligente, credo che porterà in questa nuova avventura tutto quello che sa di pallone». Adesso che il campo deve fare a meno di entrambi, Zanetti ne apprezza ancora di più l'aspetto umano: «Abbiamo un grande rapporto - conclude - dopo tante partite da avversari quando ci incontriamo ci piace parlare di calcio e stare insieme».
Dopo Xavi, la serie "I fantastici 10" continuerà nei prossimi mesi con i racconti di Zanetti su altri grandi campioni di calcio. Dopo Ronaldo il fenomeno, Iniesta e, appunto, Xavi, gli appuntamenti proseguiranno con storie e aneddoti su Zidane, Maradona e Baggio, per arrivare a campioni di oggi come Messi e Lautaro.
RED/Agipro

Foto credits Carlos Torres/Flickr/CC BY-NC-SA 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password