Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2021 alle ore 09:30

Attualità e Politica

05/04/2021 | 10:18

Scommesse illegali in provincia di Messina, 4 persone denunciate

facebook twitter pinterest
Scommesse illegali provincia Messina

ROMA - I finanzieri del Comando Provinciale di Messina, insieme ai funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, nel corso di tre distinti interventi in materia di giochi e scommesse, hanno denunciato quattro persone alla Procura della Repubblica di Barcellona Pozzo di Gotto. I controlli, coordinati dal Gruppo della Guardia di Finanza di Milazzo sono stati eseguiti a Milazzo e Barcellona Pozzo di Gotto. La prima ispezione ha riguardato un'associazione ricreativa culturale che, abusivamente, esercitava l'attività di raccolta di giochi, in quanto priva di autorizzazione di pubblica sicurezza. Il titolare è stato segnalato alla Procura per aver esercitato l'esercizio del gioco in assenza di autorizzazione e per la mancata esposizione della tabella dei giochi proibiti. Nel corso dell'intervento sono state trovate numerose persone intente a giocare su apparecchi non autorizzati. 
In un secondo intervento, le Fiamme Gialle della Tenenza di Barcellona hanno sorpreso, all'ingresso di un'edicola, un avventore con in mano la ricevuta della giocata appena conclusa. È stato così accertato che il titolare avesse agevolato la raccolta di scommesse su eventi sportivi, tramite siti non autorizzati al gioco in Italia. Anche in questo caso il responsabile è stato segnalato alla Procura, per il reato di raccolta di scommesse senza la prevista autorizzazione dei Monopoli.
Le Fiamme Gialle della Compagnia di Milazzo hanno poi accertavano come un internet point funzionasse da centro di raccolta e gestione di scommesse clandestine per conto di allibratori esteri. La raccolta e gestione delle scommesse avveniva con la complicità del titolare che garantiva la puntata degli avventori, dai quali riceveva le somme corrispondenti alle giocate e, a sua volta, provvedeva alla giocata online. Il titolare e un suo collaboratore sono stati segnalati all'autorità giudiziaria per la raccolta abusiva delle scommesse e per l'esercizio del gioco d'azzardo, con contestuale sequestro di tre computer e annesse stampanti e di un apparecchio da intrattenimento. 
RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password