Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 22/09/2021 alle ore 19:01

Attualità e Politica

17/06/2021 | 16:00

Vallone (direttore Dia) in Commissione Antimafia: "Forte allarme per gli interessi dei clan verso le aziende in forte crisi di liquidità a causa delle chiusure"

facebook twitter pinterest
Vallone direttore Dia Commissione Antimafia aziende liquidità

ROMA - «Forte allarme per gli interessi dei clan verso quelle aziende che sono in forte crisi di liquidità, a causa della sospensione delle attività produttive a seguito dei vari lockdown. Queste aziende di piccola e media dimensione potrebbero consentire un accesso alla propria compagine societaria, in maniera palese o occulta, alle organizzazioni criminali disposte a investire le ingenti liquidità provento dei traffici di stupefacenti». Lo ha detto il direttore della Direzione investigativa antimafia, Maurizio Vallone, nel corso di un'audizione in Commissione Antimafia, in chi ha spiegato che «la crisi innescata dalla pandemia di Covid-19, che ha investito l'intero comparto economico del Paese, rischia di rappresentare un'ulteriore occasione di crescita e arricchimento delle mafie», soprattutto in quei «contesti economici ritenuti particolarmente interessanti per la criminalità organizzata».
MSC/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password