Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2021 alle ore 10:51

Attualità e Politica

31/08/2021 | 11:01

Emilia Romagna, il Tar sospende la chiusura di una sala scommesse in provincia di Modena: grave rischio economico per l'operatore

facebook twitter pinterest
emilia romagna tar sala scommesse castelfranco distanziometro

ROMA - Il Tar Emilia Romagna "salva" almeno fino a fine settembre l'attività di una sala scommesse di Castelfranco Emilia (MO), a cui l'Unione Comuni del Sorbara aveva imposto la chiusura per il mancato rispetto del distanziometro di 500 metri, previsto dalla legge regionale sul gioco. Con il decreto urgente pubblicato oggi il tribunale accoglie l'istanza cautelare dell'operatore, sospendendo la chiusura. «È ravvisabile in capo alla parte ricorrente - si legge nel provvedimento firmato dal giudice Andrea Migliozzi - una situazione di danno connotata da estrema gravità ed urgenza». La sospensione sarà valida fino al 28 settembre, quando il Tar tornerà a riunirsi in camera di consiglio per la prima trattazione collegiale della vicenda.
LL/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password