Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 05/03/2024 alle ore 09:30

Attualità e Politica

20/10/2023 | 13:12

Adm, Roma: distrutte nove slot machine irregolari

facebook twitter pinterest
Adm Roma distrutte nove slot machine irregolari

ROMA - L’Ufficio Monopoli per il Lazio ha provveduto a inviare alla distruzione nove apparecchi da intrattenimento irregolari, originariamente posizionati in sale giochi presenti nella regione. Gli apparecchi erano stati sequestrati nel corso negli anni, operazione che aveva portato sia all’emissione di avvisi di accertamento per il recupero erariale che all’irrogazione di sanzioni per diverse migliaia di euro, ed erano custoditi presso un deposito giudiziario. Lo riporta l'Adm in un comunicato stampa.

La complessa attività, avviata con Francesca Torricelli, direttore dell’Ufficio dei Monopoli per il Lazio dal 2021 al 2023, e completata con l’attuale direttore Laura D’Amato, è derivata dalla condivisione del procedimento fra i funzionari dell’Ufficio addetti alle verifiche esterne, quelli addetti all’esame dei verbali di verifica e quelli addetti alla gestione delle attività volte alla distruzione degli apparecchi, in un’unica operazione completata positivamente. Compiendo gli atti conclusivi, a valle delle operazioni di controllo e di sequestro pregresse, i funzionari dell’Agenzia hanno proceduto allo smaltimento dei congegni fuori legge, nel rispetto della normativa RAEE in materia. Tale attività rappresenta il punto di arrivo di quella ordinaria di verifica nel settore dei giochi, da cui emergono irregolarità di sale VLT e di sale scommesse, e testimonia l’impegno dell’Agenzia nel garantire la legalità e nel promuovere il rispetto della normativa a tutela del gioco lecito.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password