Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 24/04/2024 alle ore 20:32

Attualità e Politica

06/03/2024 | 19:22

Adm: firmato un accordo con l'Agenzia per la cooperazione allo sviluppo

facebook twitter pinterest
Adm: firmato un accordo con l'Agenzia per la cooperazione allo sviluppo

ROMA - E' stato firmato alla Farnesina un accordo tra l'Agenzia delle dogane e dei monopoli e l'Agenzia per la cooperazione allo sviluppo. Presenti il viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Edmondo Cirielli, il viceministro dell’Economia e delle Finanze, Maurizio Leo, il direttore dell’Aics Marco Riccardo Rusconi, e quello di Adm Roberto Alesse. La sinergia tra le due Agenzie contribuirà a rafforzare l’azione della Cooperazione italiana, a partire dalla sponda Sud del Mediterraneo, Africa e Balcani e, indirettamente, potrà favorire gli operatori economici impegnati in operazioni di import ed export in queste aree.  

Come sottolineato dal viceministro Cirielli "l’intesa firmata oggi consentirà di coinvolgere più che in passato l’Agenzia delle dogane in importanti progetti di cooperazione, da inquadrare nella più ampia visione strategica voluta dal Governo attraverso il Piano Mattei. In questi termini - ha proseguito l’onorevole Cirielli -, il ruolo di Adm si afferma per una consolidata e riconosciuta esperienza in precedenti progetti di cooperazione e capacity building a favore di Paesi terzi, in ambiti cruciali quali la formazione degli operatori doganali, la digitalizzazione delle procedure, la gestione e la riscossione di imposte e accise".

"La firma di questo accordo - dice il viceministro Maurizio Leo - risponde alla logica del 'fare sistema' tra Pubbliche Amministrazioni. Si mettono così a fattor comune le conoscenze e le professionalità di queste due eccellenze per promuovere la Cooperazione internazionale nei Paesi di interesse strategico per l’Italia" continua il viceministro -, unendo, infatti, le migliori sinergie tra le Istituzioni della Repubblica italiana, siamo in grado di interpretare al meglio l’evoluzione dei tempi".

"Per migliorare la qualità dei nostri interventi", ha dichiarato il direttore dell'Aics Rusconi, "è fondamentale avvalerci di eccellenze come ADM, il cui ruolo si concretizzerà nella partecipazione a progetti finanziati da AICS in forma di programmi di assistenza, supporto e formazione, per rendere ancora più strutturata l’azione della cooperazione italiana".

"Adm mette a disposizione la sua vasta competenza tecnica per la realizzazione di importanti progetti di cooperazione. Ciò avrà, senza dubbio, ricadute positive anche sugli operatori economici che lavorano in determinati contesti geografici e potrà contribuire all’attuazione degli obiettivi del Piano Mattei a sostegno dei Paesi più svantaggiati” - queste le parole del direttore di Adm Alesse a margine dell’evento.

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password