Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 16/05/2022 alle ore 14:20

Attualità e Politica

14/04/2022 | 18:10

Decreto Ippicoltura, Servizio Bilancio Camera: "Il governo chiarisca i dati sulla copertura finanziaria e sul rispetto del limite massimo di spesa annua"

facebook twitter pinterest
Decreto Ippicoltura Servizio Bilancio Camera governo copertura finanziaria

ROMA - «Andrebbero preliminarmente acquisiti i dati e gli elementi conoscitivi» che hanno portato a individuare l'onere di 5 milioni di euro a decorrere dal 2021 per la copertura finanziaria del Decreto Ippicoltura, per procedere a «una verifica della congruità dello stesso» e «andrebbe acquisita la valutazione del Governo sull’effettiva possibilità di ricondurre l’onere entro un limite massimo di spesa annua e riguardo alle procedure volte a garantire l’effettivo rispetto di tale limite». Lo rilevano i tecnici del Servizio Bilancio della Camera nel dossier sul Decreto Ippicoltura, all'esame della Commissione Agricoltura. Gli oneri derivanti dall'attuazione del decreto saranno coperti dal Fondo per esigenze indifferibili, la cui dotazione «risulta pari a circa 176 milioni di euro per il 2022, a circa 302 milioni di euro per il 2023 e a circa 387 milioni di euro per il 2024», spiegano i tecnici. «Con specifico riferimento all’anno in corso, sulla base di un’interrogazione effettuata alla banca dati della Ragioneria generale dello Stato, sul Fondo risultano al momento disponibili circa 58 milioni di euro». 
Per ciascun intervento previsto e per ciascun anno, il Servizio Bilancio osserva che «non risulta espressamente indicata la spesa autorizzata» e «l’onere complessivo viene ricondotto - in forma cumulativa e indistinta - alle diverse misure». Per questo, «si segnala comunque l’esigenza di aggiornare la decorrenza degli oneri stessi». Infine, «a fronte di oneri che rivestono natura permanente, appare necessario acquisire l’avviso del Governo in merito all’effettiva sussistenza delle risorse poste a copertura, onde escludere che le stesse possano già risultare oggetto di impegni eventualmente assunti a valere sugli stanziamenti del Fondo medesimo».
MSC/Agipro

Foto credits: Manfred Heyde CC BY-SA 3.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password