Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/11/2022 alle ore 14:29

Attualità e Politica

24/11/2022 | 09:20

ESCLUSIVA - La Top10 dei fornitori di slot online: Playtech in testa davanti a Pragmatic e Evolution

facebook twitter pinterest
ESCLUSIVA La Top10 dei fornitori di slot online: Playtech in testa davanti a Pragmatic e Evolution

ROMA - E’ il colosso israeliano Playtech, quotato alla Borsa di Londra, il primo fornitore di giochi da slot al mercato online italiano. Il marchio, che ha una lunga presenza in Italia, controlla a ottobre una fetta di mercato del 16%. A poca distanza, troviamo Pragmatic Play – produttore di titoli come “Sweet Bonanza” e “Gates of Olympus” – e l’altro marchio storico NetEnt, solo pochi anni fa protagonista dell’acquisizione di un top competitor (Evolution).  La graduatoria, che potete leggere nella tabella qui sotto, è stata fornita ad Agipronews – in esclusiva - dal sito specializzato inglese igamingtracker.com, che analizza – con un complesso sistema di monitoraggio della rete - l’andamento dei casinò online di tutta Europa. Ai piedi del podio, con una market share del 7%, il colosso austriaco – non solo online – Novomatic, davanti a Play’n GO, operatore internazionale con licenze anche in Regno Unito, a Malta e Gibilterra. La seconda parte della classifica è tutta di marchi piccoli ma molto aggressivi: Games Global (6%) del gruppo Microgaming con licenza all’Isola di Man e a Malta, Skywind (5%) con base all’Isle of Man, gli americani di Light&Wonder (4%), Blueprint (3%) del gruppo Gauselmann, la società maltese Playson (2%).  Per i provider di prodotti da slot, il business italiano è tra i più ricchi del continente. Prendendo come esempio il mese scorso, quando il Ggr (Gross gaming revenue) è stato di circa 180 milioni, la quota di mercato delle slot – ci spiegano gli addetti ai lavori - è stata attorno ai 110 milioni di euro: togliendo tasse e bonus, il segmento produce circa 70 milioni di ricavi netti. Circa il 10% della cifra – facendo una media tra contratti diretti e aggregatori – finisce ai produttori di slot, che quindi si dividono un mercato di 7 milioni di euro al mese.

NT/Agipro

Foto Credits MaxPixel Creative Commons Zero - CC0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password