Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 29/06/2022 alle ore 20:35

Attualità e Politica

14/06/2022 | 14:55

Giochi, Adm: a Bari scoperta evasione per 1,3 milioni, sequestrati apparecchi in due esercizi

facebook twitter pinterest
Giochi Adm: a Bari scoperta evasione per 1 3 milioni sequestrati apparecchi in due esercizi

ROMA - Funzionari dell'Ufficio dei Monopoli per la Puglia, il Molise e la Basilicata di Bari, nell'ambito delle verifiche a contrasto del gioco illegale e del gioco minorile, hanno sventato la raccolta abusiva di scommesse presso due esercizi commerciali nella provincia di Bari. In una prima sala giochi, si legge in una nota Adm, è stata accertata la presenza di 5 apparecchi da intrattenimento che al momento dell'accesso erano accesi e funzionanti ma che improvvisamente si spegnevano, e al tentativo di riaccenderli collegandoli a un'altra presa di corrente non andavano più in funzione. Attraverso ulteriori approfondimenti è stato rilevato che gli apparecchi, oltre a risultare privi degli obbligatori nulla osta e non conformi al Tulps, erano scollegati dalla rete telematica dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli non consentendo la contabilizzazione delle giocate al concessionario nazionale. Al titolare è stata contestata l'evasione dell'imposta pari a 1.314.000 euro e la sanzione amministrativa pecuniaria di 3.153.600 euro con sequestro amministrativo degli apparecchi per la successiva confisca e distruzione. In un secondo esercizio è stata riscontrata la presenza di 2 apparecchi da intrattenimento, accesi e funzionanti, che mostravano a video simboli riproducenti il gioco del poker in violazione delle norme vigenti. Gli apparecchi venivano sottoposti a sequestro amministrativo e all'esercente irrogata la sanzione amministrativa pecuniaria da 5.000 a 50.000 euro per ciascuna apparecchiatura oltreché disposta la chiusura dell'esercizio per trenta giorni.
RED/Agipro

 

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password