Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 06/12/2022 alle ore 10:19

Attualità e Politica

23/11/2022 | 11:37

Giochi, Agcom: pubblicità di un concorso a premi con locandine nel locale, 50mila euro di multa a sala slot di Città di Castello (PG)

facebook twitter pinterest
Giochi Agcom pubblicità multa sala slot Città Castello

ROMA - L'Agcom ha emesso una sanzione di 50mila euro per una sala slot di Città di Castello, in provincia di Perugia, per la violazione del divieto di pubblicità del gioco previsto dal Decreto Dignità. La vicenda riguarda la pubblicizzazione di un concorso a premi da parte della società E.L. Srl in occasione dell’apertura della sala da gioco "Royal Macao". Nel corso dei controlli della Guardia di Finanza, lo scorso marzo, è stata rilevata la presenza, “all'ingresso e all'interno della sala", di alcune locandine che pubblicizzavano "una riffa lotteria collegata al gioco delle Vlt con 5 premi in palio", in presunta violazione dell’articolo 9 del Decreto Dignità che vieta la pubblicità del gioco con vincita in denaro. La società, spiega l'Agcom, "non ha eliminato o attenuato le conseguenze della violazione", non ha presentato "memorie difensive, né effettuato alcuna richiesta di audizione". Quindi, per aver "diffuso una pubblicità di giochi con vincite in denaro", dovrà "pagare la sanzione amministrativa di 50mila euro".
MSC/Agipro

Foto Credits Flickr Images Money CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password