Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 26/05/2024 alle ore 20:32

Attualità e Politica

05/04/2024 | 13:50

Giochi, Consiglio di Stato corregge Tar Lazio: scuole dell’infanzia luoghi sensibili, no alle slot per un tabaccaio di Roma

facebook twitter pinterest
Giochi Consiglio di Stato corregge Tar Lazio scuole dell’infanzia luoghi sensibili no alle slot per un tabaccaio di Roma

ROMA – Le scuole dell’infanzia sono luoghi sensibili al pari degli altri istituti scolastici. Lo ha stabilito con una sentenza la Quarta Sezione del Consiglio di Stato, che ha annullato una sentenza con cui, nel, 2022, il Tar Lazio aveva accolto il ricorso di un titolare di una tabaccheria di Roma: una scuola dell’infanzia, situata a meno di 500 metri di distanza dal locale, non costituiva un luogo sensibile e, perciò non avrebbe dovuto pregiudicare la possibilità che il titolare installasse delle slot. Palazzo Spada ha rivisto la sentenza del Tribunale Amministrativo, ritenendo che non sussista la distinzione presunta tra scuole dell’infanzia, ritenute “scuole di formazione” dal giudice amministrativo, e gli istituti scolastici, quando si tratta di luoghi sensibili e distanziometro. La scuola dell’infanzia, specifica il Collegio, è per sua natura “parte integrante del sistema di istruzione nazionale”. È stato accolto, perciò, il ricorso del Comune di Roma, e la sentenza precedente annullata.

GF/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password