Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 07/12/2021 alle ore 20:55

Attualità e Politica

20/10/2021 | 10:10

Giochi, De Raho (Antimafia): "Il settore legale va tutelato per non lasciare spazio alla criminalità organizzata"

facebook twitter pinterest
Giochi De Raho Antimafia legale criminalita

ROMA - «Il gioco legale va promosso; è chiaro che questa non è una sollecitazione al gioco, ma chiuderlo significa dare alla criminalità organizzata maggiore ricchezza». Sono queste le parole di Federico Cafiero De Raho, Procuratore Nazionale Antimafia, a Uno Mattina. Parlando del settore giochi, poi, ha sottolineato come sia «fondamentale rilanciare la cultura della legalità. Anche per chi si avvicina» al gioco, «avere la capacità di individuare il suo interlocutore è fondamentale ed è fondamentale anche che vengano rispettate tutte le regole da parte di tutti».

De Raho, che sarà presente al convegno "Gioco pubblico, legalità e tutela dei consumatori", organizzato da Lottomatica, ha poi ricordato che diverse «indagini hanno evidenziato come le organizzazioni criminali si siano mosse per conquistare uno spazio importante soprattutto nel gioco online, con l’istituzione di piattaforme, con sedi anche in paradisi diversi dall’Italia», che favoriscono «l'evasione di imposte e tributi, con la possibilità di riciclaggio e di sviluppare un canale ulteriore di arricchimento. Tutto questo fingendo di operare all’estero»

Foto Credits Filippo Coppoletta CC BY-SA 4.0

RED/Agipro

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password