Agipronews

Hai dimenticato la password?

Ultimo aggiornamento il 01/12/2022 alle ore 20:45

Attualità e Politica

31/10/2022 | 11:15

Giochi, Tar Trento ordina perizia per verificare gli effetti del distanziometro provinciale

facebook twitter pinterest
Giochi Tar Trento ordina perizia per verificare gli effetti del distanziometro provinciale

ROMA - Una perizia per stabilire se oltre il distanziometro provinciale determina l'effetto espulsivo delle attività di gioco. È quanto ha stabilito il Tar di Trento nell'ordinanza con cui ha accolto la domanda cautelare presentata da una sala giochi del capoluogo, a cui era stato ordinato di rimuovere gli apparecchi installati all'interno del locale. La perizia, che dovrà essere depositata entro il 15 dicembre, è stata affidata al direttore del dipartimento di Architettura, Ingegneria e Ambiente Costruito del Politecnico di Milano, che avrà il compito di esaminare la configurazione del territorio di Trento. L'udienza pubblica sul caso è stata invece fissata il 9 febbraio 2023. La norma sulle distanze minime nella provincia trentina è diventata operativa l'estate scors,a e prevede una distanza minima di 300 metri degli apparecchi da gioco da luoghi sensibili come scuole e chiese.
RED/Agipro

Foto credits Brian Turner CC BY 2.0

Breaking news

Ti potrebbe interessare...

x

AGIPRONEWS APP
Gratis - su Google Play
Scarica

chiudi Agipronews
Accesso riservato

Per leggere questa notizia occorre essere abbonati.
Per info e costi scrivere a:

amministrazione@agipro.it

Sei già abbonato?
Effettua il login inserendo username e password